La Partita Iva!

17 Marzo 2016: due anni sono già passati!

Quando ho aperto Partita Iva stavo lavorando in una scuola materna, avevo da pochi mesi realizzato il primo quadretto nascita e le richieste erano talmente tante che bisognava fare qualcosa.

Era da un pò che pensavo di fare quel passo,da Hobby a lavoro, ma mancavano le basi, ovvero una sicurezza economica mensile che mi permettesse di affrontare tutte le relative spese!

Il problema non era tanto il costo per l’apertura della P.I. (che è abbastanza irrisorio), ma tutto quello che mi avrebbe atteso dopo.

Quando ero in procinto di aprire la P.I. ho cercato in internet qualche informazione in merito, trovando però solo poche e confuse indicazioni.

Per questo oggi decido di aiutarti e semplificarti le cose raccogliendo in questo articolo le risposte alla maggior parte delle domande che spesso mi vengono fatte, come se lo stessi spiegando ad un’ amica! Prendi tutto con le pinze peró, perchè fra due mesi ciò che ti dirò oggi potrebbe non valere più!

1- Io ho una P.I. con il regime forfettario, il quale ha sostituito il vecchio regime dei minimi. Con questo regime ho diverse agevolazioni, ad esempio non pago l’Iva, pago le tasse al 5% e pago l’ Inps con la riduzione del 35%. Ma ci sono anche degli svantaggi, come il fatto che non posso scaricare nessuna spesa che sia medica o che sia inerente al lavoro (Affitto, materiale, spedizioni ecc) oppure un tetto massimo di 30.000€ fatturabili annualmente (che poi ho scoperto essere 20.000 se si vuole godere dei vantaggi detti sopra🤔).

2- I costi annui che ho, a prescindere da quello che guadagno, sono:

  • Inps ( 2400€ annui divisi in F24 da circa 600€, da pagare ogni 3 mesi).
  • Inail (circa 330€ annui, che si pagano nell’F24 di Febbraio) il quale varia in base alla professione. Io sono iscritta all’albo degli Artigiani in una categoria MOLTO ampia dato che la mia professione, in quanto “modellatrice di paste polimeriche”, non esiste ed è per questo che sostengo dei costi elevati.
  • Il commercialista che varia dai 500 ai 600 euro annui

Ci sono poi le spese sulla base del fatturato, che sono:

  • Le tasse a Giugno e l’anticipo per le tasse dell’anno successivo. Mi chiederai: “Scusa, ma loro come fanno a sapere quanto lavorerai dopo?” Non possono, si portano avanti……..!

(Infine se apri un Laboratorio come me, ci sono le bollette, l’affitto ecc ecc… ma questo è un passo successivo a cui puoi pensare in un secondo momento. Sì, perchè con P.I. puoi lavorare tranquillamente anche da casa).

In totale sono poco più di 4500 euro di spese fisse (senza considerare quelle del Lab.) da dover mettere via all’anno, nonchè quasi 400 euro mensili.

Capirai, quindi, che per poter VIVERE non devi guadagnare meno di 1500/2000 euro al mese LORDI. Non è un’entrata impossibile certo, ma per averla tutti i mesi compresi quelli estivi, ti devi fare un bel mazzo😁 sopratutto perchè, ricordati, che stai lavorando per te stessa/stesso: le ferie, le malattie, i permessi, la tredicesima, la quattordicesima ecc.. NON ESISTONO! Devi ricavarli tu dalle tue entrate.

Sì è un pò da pazzi prendere la strada del libero professionista, ma ci sono tante cose positive a cui io oggi non potrei rinunciare e che ti devo far sapere:

  • Innanzitutto hai tu in mano l’organizzazione delle tue giornate, che ha solo lati positivi se riesci ad essere una brava “agenda”. Sopratutto all’inizio sarà difficile trovare la tua routine ma con poco impegno puoi riuscirci. Una cosa che non devi dimenticare è che il tempo è denaro, sopratutto per te, e che le distrazioni sono il tuo peggior nemico.
  • Stai facendo un lavoro che ti piace e che ami. Decidi tu con chi avere a che fare e con chi no, anche se non sarà così fin da subito, hai bisogno di un periodo di rodaggio.
  • Puoi avere a che fare con “colleghi” che scegli tu, che stimi, con cui in modo naturale può crescere una bella amicizia.
  • Se ti svegli con il piede storto puoi decidere di stare a casa a coccolarti o se qualcosa non ti riesce puoi rimandarlo ad un secondo momento.
  • Non hai un capo, sei il capo di te stessa/o.
  • Sei un’imprenditrice/imprenditore e fai tutto da sola/o! La tua autostima ne guadagnerà. Non tutti ce la fanno, sentiti orgogliosa/o!

Ti ho convinta/o? Spero di sì, perchè dovrai essere tanto convinta/o per riuscire a superare tutti gli svantaggi corrispondenti ad ogni vantaggio elencato sopra!

  • È vero che decidi tu quanto e quando lavorare ma avrai pur sempre delle scadenze da rispettare e degli impegni da incastrare. Se non ti organizzi bene è un guaio.
  • Purtroppo nonostante la tua ‘selezione’ non sempre incontrerai persone comprensive ed educate. Rimarrai male per alcuni comportamenti e parole, probabilmente non dovrai solo imparare a contare fino a 100 ma anche fino a 3000! La maleducazione è diffusa ma imparerai a farti scivolare queste piccole delusioni addosso!
  • Nel mondo dell’hobby e dell’artigianato ho conosciuto oltre a tante amiche anche tante “nemiche“. Persone che ad oggi riconosco più facilmente ma che sopratutto all’inizio , si sono presi gioco di me e della mia ingenuità! Dovrai capire a chi potrai dare confidenza e a chi no, un pò come succede nella vita.
  • Non dimenticarti mai che guadagni solo se lavori. Per questo dovrai stare molto attenta/o a non rimandare troppo spesso e per troppo tempo. Potresti ritrovarti a dover fare le ore piccole per poter rimetterti alla pari con i tempi.
  • Essere capi di sè stessi vuol dire prendersi meriti ma anche colpe. Di errori ne farai parecchi, non è stato semplice, per me che ho sempre tutto sotto controllo, accettare questa cosa ma me ne sono dovuta fare una ragione e come dice mia mamma : “non sbaglia solo chi non lavora” quindi tutto nella norma! Tranquilla/o!
  • Se è vero che spesso e volentieri ti sentirai elogiata/o ed invidiata/o dal mondo, è anche vero che spesso ti chiederai “Chi me lo ha fatto fare?” , magari quando non trovi la soluzione a quel problema che ti assilla o quando le spese rispetto ai guadagni sono più grosse o quando ancora, l’hai fatta così grossa da non sapere come rimediare, ma per questi momenti ci sono i vantaggi elencati all’inizo che dovrai ricordarti e tenere bene a mente!

Arriviamo quindi al dunque: te la consiglio o te la sconsiglio questa vita?

Ad oggi io ti consiglio di rincorrere i tuoi sogni, di provarci e buttarti. Sto imparando un sacco di cose grazie a questa esperienza che pobabilmente non avrei imparato in altro modo!

Avrei da dirti tante altre cose ma magari in un altro articolo , qui trovi l’ ABC 😘

In bocca al lupo❤

Quadretti nascita

jewelssara View All →

Mi chiamo Sara e ho 23 anni.
Ho conosciuto per la prima volta il fimo 4 anni fa passeggiando per le bancarelle di Bellaria.
Tornata dalle vacanze ho cercato qualche informazioni in più a riguardo..dove poter acquistare panetti di fimo, quale materiale avessi bisogno ecc ecc...
Il secondo passo è stato provare e mettermi in gioco!
La mia fortuna senza dubbio è stata cominciare quando ancora andavo a scuola!
Le mie compagne di classe sono state le prime "clienti" ed è con loro che per scherzo è nato il nome 'Sara Jewels'.
Finite le superiori ho deciso di dedicarmi a questa passione completamente ed è nata la prima "Edizione limitata": pezzi unici e che solo poche hanno la fortuna (oramai si parla di tattiche) di acquistarne un pezzo.
Settembre dell'anno scorso ho deciso di cominciare l'università e un nuovo lavoro..questo mi ha portato ad accantonare il fimo. Ho portato avanti questa decisione per un anno fino a qualche mese fa!
Mi mancava il fimo, mi mancavano le mie clienti, mi mancava realizzare i vostri desideri, mi mancava poter dare sfogo alla mia creatività...cosi sono tornata!

Nuovi biglietti da visita, un canale youtube, questo sito e tanti altri progetti saranno il primo capitolo di questa nuova avventura!

Questo non vorrà più essere un hobby per me ma un lavoro! Mi impegnerò per far si che questo desiderio si realizzi e al meglio.

GRAZIE a VOI sarà possibile tutto questo, ne sono sicura. ❤

2 Comments Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: